Blanquette de Limoux Pas Dosè- Chateau Rives-Blanques

21

Le vigne si trovano a 350 mt slm e grazie alle correnti provenienti dal mediterraneo si pratica agevolmente l’agricoltura biologica. Il sottosuolo é composto da arenarie ricche di ciottoli e Marne, che donano al vino una bella mineralità. La vinificazione avviene in acciaio e a seguire il vino rifermenta in bottiglia per circa 24 mesi prima della sboccatura. Questa Blanquette offre un bouquet aperto che mescola agrumi e biancospino con sfumature di brioche. Ingrandito ed espanso dal lungo invecchiamento, il palato seduce con la sua cremosità e la finezza delle sue bollicine.

Dosaggio 0g/lt

 

 

 

 

 

Denominazione

    Blanquette de Limoux AOP

Uvaggio

    Mauzac 100%

Cantina

    Château Rives-Blanques è una tenuta di famiglia di 22 ettari circondata da boschi ai piedi dei Pirenei. Qui si pratica una viticoltura sostenibile, lavorando le viti e producendo vini nel rispetto dell'integrità ecologica di questa natura e di questo terroir unico. Tra le viti crescono fiori selvatici, trifogli ed erbe. I tralci, i gambi e le bucce dell'uva vengono compostati e interrati nel terreno. Non si usano fertilizzanti o trattamenti chimici pesanti. Beneficiamo anche della felice combinazione di altitudine e venti dominanti freschi e secchi, che scongiurano naturalmente fastidi indesiderati. Siamo ufficialmente partner di BioDiVine , un programma ambientale europeo che studia l'impatto della viticoltura sulla biodiversità. Limoux è l'indiscussa capitale delle bollicine della Linguadoca, con riferimenti scritti alla sua Blanquette de Limoux risalenti al 1544. Qui sono orgogliosi di continuare una tradizione che risale a centinaia di anni, molto prima che lo Champagne fosse inventato.

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia per primo una recensione per “Blanquette de Limoux Pas Dosè- Chateau Rives-Blanques”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *