Collio Bianco 2018 Doc – Edi Keber

26.90

Prodotto per la maggior parte da Friulano (ex Tocai) e per il resto da Malvasia, Ribolla gialla. Le vigne, considerate un “grand Cru” del Collio sono coltiavate nel rispetto dell’ambiente. La vendemmia è effettuata manualmente, l’uva dopo essere diraspata subisce una breve macerazione a contatto con le bucce, dopo di che la vinificazione prosegue in bianco senza controllo della temperatura rigorosamente in botti di cemento, al fine di preservare il vino da sbalzi di temperatura repentini. Il 20% circa della massa affina in legno Dopo una lunga sosta a contatto con le fecce fini costantemente sollevate manualmente il vino viene imbottigliato senza filtrazioni.

Uvaggio

    Friulano 70%, Ribolla,Malvasia 30%.

Cantina

    Arrivando da Cormons verso il confine sloveno la prima collina che incontrerete vi colpirà per la perfezione delle sue vigne, terrazzate, inerbite e curate come un giardino, la collina è sormontata dalla casa avita ristrutturata ed ampliata con cura nel corso degli anni: questo è il regno del contadino Edi Keber, che da sempre vive in simbiosi con il suo amato Collio.La caparbietà di Edi lo ha portato sempre a scelte radicali e molto discusse: è stato uno dei principali fautori della DOC Collio, ha drasticamente ridotto la gamma dei vini a due bianchi quando il mercato chiedeva molte referenze, per ultimo ha rifiutato la perdita del nome Tocai (varietà di cui è riconosciuto maestro nella coltivazione e vinificazione) rifugiandosi in una unica etichetta, il Collio (N.B. solo Collio in etichetta, nemmeno Collio bianco, una chiara rivendicazione territoriale …) Una forte personalità per dei vini dalla …fortissima personalità…..

DENOMINAZIONE

    Collio Doc

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia per primo una recensione per “Collio Bianco 2018 Doc – Edi Keber”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *