Rosso di Montepulciano Doc 2018- Az.Agr. Sanguineto

18.30

In tutto e per tutto un piccolo Nobile, ottenuto dal declassamento delle botti di Nobile. In questa micro azienda dove le richieste di vino sono sempre eccedenti la produzione, vendere Rosso anziche Nobile è una perdita economica ma è sicuramente un vino che vale la pena gustare. Frutto in evidenza dato che permane in legno grande (slavonia di Garbellotto 100%) solo per un anno invece che due o tre come il fratello maggiore, con lo stesso nerbo ed eleganza.
Beva pericolosa!

Denominazione

    Rosso di Montepulciano Doc

Uvaggio

    Prugnolo gentile, Mammolo, Canaiolo Nero

Cantina

    Le vigne dell'azienda giacciono a 300 m slm, tutte con esposizioni ottimali e su terreni pleistocenici, di medio impasto e ricchi di minerali ferrosi (dal colore rosso della terra il nome della zona). Dora, la titolare, si occupa di tutte le operazioni concernenti la vigna e la cantina, persevera una tradizione familiare contadina. Da questa consapevolezza si limita praticamente a zero l'intervento chimico in vigna ed in cantina, dove tutto si svolge secondo la tradizione. Raccolta a mano in cassetta, vinificazione senza controllo della temperatura con lieviti spontanei e macerazioni dai 15 ai 20 giorni. Qui si impiegano solo le varietà autoctone di Montepulciano, per ottenere un vino, appunto, Nobile, aggraziato, floreale e sincero. E tutto questo è nulla rispetto alla conoscenza di persona con Dora e Patrizia, le due anime dell'azienda…

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia per primo una recensione per “Rosso di Montepulciano Doc 2018- Az.Agr. Sanguineto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *