V’Indugio- Il Palazzone

21.37

Per questa vendemmia tardiva la raccolta è ritardata fino quando l’uva raggiunge il massimo della maturazione, per permettere al contenuto zuccherino di concentrarsi originando un vino dolce dal gusto antico. La pressatura è soffice di uve intere e la fermentazione è in acciaio inox per preservare l’integrità del frutto. Il colore è giallo dorato, brillante. Al naso profumi di frutta secca si mescolano al miele. Pieno e complesso al gusto, una leggera vena acida sostiene un finale intenso, dolce e ricco.

Uvaggio

    Procanico, Grechetto e Malvasia.

Cantina

    Alla fine degli anni ‘60 la famiglia Dubini acquista il podere “Palazzone” di Rocca Ripesena, fatto costruire nel
    1299 dal Cardinale Teodorico, in occasione del primo Giubileo, come ospitalis per pellegrini. Su terreni di origine
    sedimentaria e argillosa, sono stati impiantati 25 ettari di vigneto per produrre vini di grande complessità e
    carattere. A partire dagli anni Ottanta, piccole vinificazioni e imbottigliamenti hanno permesso di compiere
    esperienze necessarie per arrivare nel 1988, con la costruzione della nuova cantina a vinificare tutta la
    produzione e ad organizzare la commercializzazione, facendo diventare “Palazzone” una delle realtà più
    significative tra i vini dell’Umbria.

DENOMINAZIONE

    Umbria I.g.t.

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia per primo una recensione per “V’Indugio- Il Palazzone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *